Quando si lavora in ufficio ci sono diversi fattori che possono influire sulla produttività e il benessere del lavoratore: l’illuminazione, la temperatura e l’acustica. Quest’ultimo è un fattore altrettanto importante che non va assolutamente sottovalutato.

Sapevi che il rumore in ufficio provoca una costante perdita di concentrazione? Suono e silenzio sono due aspetti da tenere in considerazione, soprattutto in un ambiente lavorativo come l’ufficio.

Quando si tratta di uffici troppo rumorosi viene compromessa l’attività lavorativa, proprio perché i rumori causano difficoltà di concentrazione, stanchezza precoce, diminuzione del rendimento, elevata irritabilità. Tutti fattori che incidono notevolmente sulla qualità del lavoro svolto.

Al problema del troppo rumore, c’è una soluzione che coniuga design e performance per ottenere un ambiente confortevole nell’ascolto: i pannelli fonoassorbenti!

Pannelli fonoassorbenti: come funzionano

Facciamo subito una distinzione tra isolamento acustico e fonoassorbimento:

  • I pannelli fonoassorbenti hanno la caratterizzata di non ostacolare il suono, ma assorbirne in parte l’onda sonora e trasformarla in altro tipo di energia, per esempio calore. Regolano quindi il suono all’interno di una stanza;
  • I pannelli isolanti, o fono isolanti, regolano invece il riflesso del suono limitandone la trasmissione da una stanza all’altra, così da limitare i rumori provenienti dall’ufficio di fianco o dai vicini di casa.

Vediamo adesso le loro funzionalità.

Grazie alla densità variabile del materiale, ottenuta attraverso un processo di termoformatura, viene assorbito un ampio spettro di lunghezza d’onda, riducendo il riverbero acustico nell’ambiente.

Questo prodotto presenta aspetti molto versatili grazie ad un design minimal e funzionale. Sono diversi i sistemi fonoassorbenti creati per il mondo dell’ufficio.  Ad esempio, oltre a paraventi fonoassorbenti, sono stati sviluppati sistemi di sospensione così da poter disporre i pannelli sul soffitto. Queste applicazioni consentono di ottimizzare la riduzione del riverbero acustico, oltre a costituire un elemento di arredo multifunzione.

Quali effetti ha una cattiva acustica in ufficio?

Un ufficio troppo rumoroso è un’ambiente di lavoro non favorevole al lavoratore e ha diverse conseguenze negative:

  • Causa difficoltà nella concentrazione con conseguente stanchezza precoce;
  • Diminuisce il rendimento del lavoratore;
  • Causa stress e irritabilità al dipendente.

Tutti questi fattori gravano non solo sulla salute del dipendente ma anche sul suo rendimento lavorativo. Questa condizione riguarda in particolar modo gli open space, uffici con scrivanie vicine e più persone che parlano contemporaneamente.

Lascia un commento