fbpx

<a href=”#”><img src=”https://www.idealufficio.it/wp-content/uploads/2023/05/logo-in-alta-2-e1684231000531.png” alt=”q”></a>

 

Idealufficio s.r.l. è un importante realtà nel mercato dell’arredamento per ufficio da oltre 35 anni e dealer di marchi consolidati per la Lombardia, Milano e provincia.

CONTATTACI
9143
post-template-default,single,single-post,postid-9143,single-format-standard,theme-onyx,mkd-core-2.0.2,mikado-core-2.0.2,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-3.3, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_with_content,width_470,onyx_mikado_set_woocommerce_body_class,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.2,vc_responsive
 

Biofilia: quanto è importante inserire il verde negli uffici

Biofilia: quanto è importante inserire il verde negli uffici

Hai mai sentito parlare di biofilia, o ancora meglio di ufficio biofilico? Qualunque sia la tua risposta, te ne vogliamo parlare noi di Idealufficio!

Ebbene si, la biofilia negli ambienti di lavoro è già una realtà: l’ufficio diventa green e biofilico. Ma procediamo con ordine.

Spesso, se pensiamo ad un ufficio, ci viene in mente un luogo la cui funzione è quella di lavorare, ed in quanto tale deve essere rigido e molto formale. Forse può essere vero, ma noi siamo qui per dirti altro: trascorriamo molte ore all’interno del nostro ufficio, e ci sarà chiaro come il più delle volte manchi la componente “green” al suo interno. Questa è da considerarsi una grande pecca, perché vi ricordiamo che, seppur sia un ambito lavorativo, non deve mai mancare la componente relativa al benessere.

Ecco che in nostro aiuto arriva la biofilia, che letteralmente vuol dire amore per la vita; partendo da questo concetto, avere un ufficio biofilico vuol dire far entrare la natura al suo interno. Devi sapere che per aumentare il nostro benessere e allontanare lo stress, l’aggiunta di piante all’interno dell’ufficio è una soluzione semplice e immediata. Integrarle in un angolo dove i colori scelti per le pareti e l’arredo sono naturali aumenta la percezione del comfort.

La biofilia quindi, ha come obiettivo quello di migliorare gli spazi in cui lavoriamo e viviamo con numerosi benefici per il benessere psico-fisico e l’efficienza produttiva. Secondo una ricerca del National Institute of Health il biophilic design introduce cambiamenti positivi nella cognizione e nella percezione delle emozioni, con un generale impatto positivo sul livello di stress e sulla salute.

Stare in contatto con la natura quindi, serve a ridurre lo stress e migliorare l’attenzione! Ma non solo! Oltre al benessere mentale, sembrano esserci anche dei benefici diretti per la salute fisica.

Ma veniamo a noi: lavoro=stress, che come sappiamo gioca un ruolo nel decorso di diversi problemi di salute comuni, comprese le malattie cardiovascolari, i disturbi d’ansia e la depressione. È interessante notare che gli effetti benefici della natura possono verificarsi anche con un’esposizione relativamente breve.

Inoltre sappiamo bene come la quotidianità è piena di frenesia, e l’idea di ritagliarsi un momento da vivere nella natura è complicato; ma non dobbiamo disperare: è possibile portare la natura nei nostri uffici trasformandoli in luoghi accoglienti. Il design biofilico comprende la fascinazione e l’affiliazione che l’essere umano ha con la natura e la trasporta nel campo della progettazione degli ambienti creando degli spazi professionali in cui il benessere è al primo posto.

Ma quindi perché progettare un ufficio biofilico?

Il benessere sul luogo di lavoro è una delle priorità per le imprese. Ed in tal senso un ufficio biofilico avrà tutta una serie di vantaggi:

  • Riduce la “sindrome da edificio malato” un disturbo associato all’ambiente interno causato da elementi variabili come la ventilazione inadeguata, la bassa umidità e la scarsa illuminazione;
  • La presenza delle piante aiuta la concentrazione, la produttività e migliorano la funzione cognitiva, l’umore e la creatività.

In conclusione siamo qui per dirti che non serve solamente acquistare più piante possibili per l’ufficio, ma bisogna concepire la natura come risorsa importante che influisce sull’esperienza dell’utente nello spazio.